• andreamelisparolaio 21w

    La mia felicità
    leggiadra e delicata
    polvere di ali di farfalla
    quando oso afferrarla
    è già sfiorita.
    Dio insegnami
    ad amare il cielo intero
    e i boschi
    e i prati
    fammi amare come i matti
    che per avere la farfalla
    imparano ad essere Te
    col vuoto nella testa
    e in tasca
    come un guscio di noce
    tutto il creato.

    (Andrea Melis Parolaio)